logo del Comune di Grumo Nevano

Photogallery


Ultime dal comune

[Foto gallery]

[Le foto della nostra ridente città, fai un giro per Grumo Nevano
]
[Torre Civica - anni 40

Torre Civica - anni 40

] [Via Duca d Aosta - anni 70

Via Duca d Aosta - anni 70

] [Via Filippo turati - anni 70

Via Filippo turati - anni 70

] [Via Tammaro Spena - anni 70

Via Tammaro Spena - anni 70

] [Viale XXIV Maggio - anni 70

Viale XXIV Maggio - anni 70

] [Viale della Rimembranza - anni 70

Viale della Rimembranza - anni 70

] [Basilica di San Tammaro - Anni 70

Basilica di San Tammaro - Anni 70

] [Parrocchia di San Vito Martire

Parrocchia di San Vito Martire

] [Piazza San Pasquale - anni 70

Piazza San Pasquale - anni 70

] [Festa Patronale - Basilica di San Tammaro Vescovo

Festa Patronale - Basilica di San Tammaro Vescovo

]
[
Situato nella zona nord-est dell'area metropolitana napoletana,
è composto dalle due zone (non frazioni) di Grumo e Nevano unite sotto
il profilo urbanistico da circa due secoli e sotto il profilo amministrativo dal '900.

La storia

La zona di Grumo e Nevano fu oggetto di centuriazione all'epoca dei Gracchi, e di Silla e Cesare e in età augustea.
L'influenza della centuriazione augustea appare evidente mentre sono più limitate le tracce della seconda centuriazione e non visibili quelle della più antica.

Grumo
Il centro è menzionato in documenti a partire dal X secolo.
Con l'invasione Longobarda Grumo, immediatamente a sud di Nevano e vicinissimo al confine fra il territorio dominato da Benevento e quello napoletano, cadde sotto l'influenza di Napoli diventando uno dei suoi casali. Tale rimase fino alla costituzione dei comuni in epoca murattiana in cui fu elevato a comune con l'aggregazione di Nevano ma con il nome di Grumo.
Il nome successivamente divenne Grumo Nevano con R. D. 31-12-1863 n. 1622. Grumo apparteneva alla diocesi atellana e non passò a quella napoletana nonostante il confine. Con la costituzione della diocesi aversana passò a tale nuova diocesi.
Il centro è riportato, insieme a Nevano, nella carta del Rizzi-Zannone del 1793

Nevano
La prima menzione del centro Nevano è solo del 1308. Con l'invasione Longobarda Nevano, posto immediatamente a nord di Grumo e sul confine fra il territorio dominato da Benevento e quello napoletano, cadde sotto l'influenza di Napoli diventando uno dei suoi casali. Tale rimase fino alla costituzione dei comuni in epoca murattiana in cui fu aggregato al nuovo comune di Grumo, che successivamente diventa Grumo Nevano con R. D. 31-12-1863 n. 1622.
Nevano apparteneva alla diocesi atellana e non passò a quella napoletana nonostante il confine. Con la costituzione della diocesi aversana passò a tale nuova diocesi.
]

Feste ed eventi cittadini

  • 16 gennaio: S. Tammaro, festività patronale.
  • Lunedì dell'Angelo: processione dei fujenti (battenti) e gara tra le varie associazioni.
  • giovedì precedente alla prima domenica di settembre: Incendio al campanile Basilica di San Tammaro.
  • prima domenica di settembre (incluso sabato e lunedì adiacenti): festa cittadina in onore di San Tammaro Vescovo
  • [ amministrazione] [ avvisi e gare] [ [comunicazione] [ [vivere grumo]